SERVIZILINKS  
HOMECHI SIAMOSERVIZICONTATTINEWS
 
 
 
 
NEWS
 
04/12/2012
 
Umbria, Anas: aperto al traffico un nuovo tratto di quasi 4 km della strada statale 685 'delle Tre Valli Umbre'
 

Perugia, 4 dicembre 2012 - L'Anas ha aperto oggi al traffico un nuovo tratto della strada statale 685 “delle Tre Valli Umbre” tra le località di Eggi e San Sabino, nel comune di Spoleto, in provincia di Perugia.
Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti: il Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini; l’Assessore Ambiente, Territorio, Infrastrutture e Trasporti della Regione Umbria, Silvano Rometti; l’Assessore Viabilità, Difesa e Gestione Idraulica della Provincia di Perugia, Domenico Caprini; il Sindaco del Comune di Spoleto, Daniele Benedetti; il Capo Compartimento Anas per l’Umbria, Raffaele Spota e l’Amministratore Unico dell’Anas, Pietro Ciucci.
“Oggi – ha affermato l’Amministratore Unico dell’Anas, Pietro Ciucci – apriamo al traffico un’infrastruttura particolarmente attesa da questo territorio, un’opera che abbiamo portato a termine nonostante le difficoltà che hanno segnato questo percorso, grazie anche alla collaborazione con la Regione e con gli Enti Locali. Questa nuova arteria – ha aggiunto – consente di eliminare i problemi costituiti dall’attraversamento della città di Spoleto da parte di mezzi pesanti e favorisce l'accessibilità alla città da più direttrici. Facendo parte dell’itinerario Spoleto-Acquasparta rappresenta inoltre un tassello del futuro collegamento tra le due principali direttrici di traffico della regione: E45 e Flaminia”.
"L'inaugurazione di oggi segna un momento molto importante per questo territorio e rappresenta anche la conferma della positiva collaborazione tra la Regione e l'Anas che in questo caso, come in altri nella regione, e' per noi la stazione appaltante", ha affermato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini.

Gli investimenti in Umbria
"L'Anas nella regione Umbria gestisce una rete di quasi 600 km tra strade e autostrade. Il totale di investimenti complessivi per lavori realizzati, in corso e programmati, a partire dal 2006 e' di oltre 4,2 miliardi di euro", ha ricordato Ciucci. L'importo dei lavori ultimati dal 2006 è di 173 milioni di euro (compreso il tratto che si inaugura oggi).

Scheda dell'opera
L’opera aperta al traffico è lunga 3,8 km e si connette a est con la strada statale 3 “Flaminia” e con il tratto Spoleto-Norcia della SS685, mentre a ovest si congiunge al tratto San Sabino-San Giovanni di Baiano della stessa SS685, già aperto al traffico.
La sezione stradale è ad unica carreggiata con due corsie da 3,75 metri, una per senso di marcia, e due banchine laterali da 1,5 metri, per una larghezza complessiva di 10,5 metri.
L’infrastruttura comprende una galleria artificiale lunga 80 metri, quattro ponti e tre sottopassi.
L’intervento ha richiesto un investimento complessivo di circa 14,6 milioni di euro, finanziati dalla Regione Umbria.

Il sopralluogo sui cantieri della Perugia-Ancona
Dopo l'inaugurazione, la Marini e Ciucci, presente l'assessore regionale alle Infrastrutture Silvano Rometti, hanno effettuato un sopralluogo su alcuni cantieri della Perugia-Ancona. In particolar modo è stato visitato il cantiere dove sono in corso di ultimazione i lavori della galleria Barcaccia, nel tratto Valfabbrica-Casacastalda. "L'ultimazione dei lavori della Perugia-Ancona - hanno affermato Marini e Rometti - rivestono una fondamentale importanza per l'Umbria. Grazie a questa nuova opera, ed alle altre ricomprese nel 'quadrilatero Umbria-Marche', al progetto di adeguamento e miglioramento della E45 ed alla E78, l'Umbria potrà contare su una dotazione infrastrutturale di grande qualità ed efficienza, al servizio non solo della viabilità e mobilità regionale, ma anche nazionale ed internazionale".
Quanto alla Perugia-Ancona, Marini e Rometti hanno sottolineato all'amministratore di Anas Ciucci che la Regione Umbria ha più volte ribadito la prioritaria importanza del raddoppio del tratto Valfabbrica - Casacastalda. Richiesta avanzata anche nel corso del recente incontro avuto con il viceministro alle Infrastrutture Mario Ciaccia e in sede di discussione del X Piano Infrastrutture Strategiche presso il ministero delle Infrastrutture. Anas ha confermato l'inserimento dell'intervento nell'elenco delle opere infrastrutturali di nuova realizzazione del Piano di investimenti Anas 2007-2011 e, nel caso si rendano disponibili le risorse finanziarie per la realizzazione dell'opera, stimate in circa 100 milioni di euro, provvederà a inserire il completamento a quattro corsie dell'intero itinerario della Perugia-Ancona tra gli interventi prioritari.

 
     
     
 
AEROPORTO
FERROVIA
INTERPORTO
PORTO
VIABILITA'
ALTRI NODI LOGISTICI
ENTI DI GESTIONE
DOCUMENTI
PROVINCIA
 cerca nel sito
 
ARCHIVIO NEWS 2017
   
ARCHIVIO NEWS 2016
   
ARCHIVIO NEWS 2015
   
ARCHIVIO NEWS 2014
   
ARCHIVIO NEWS 2013
   
ARCHIVIO NEWS 2012
   
ARCHIVIO NEWS 2011
   
ARCHIVIO NEWS 2010
   
ARCHIVIO NEWS 2009
   
ARCHIVIO NEWS 2008