SERVIZILINKS  
HOMECHI SIAMOSERVIZICONTATTINEWS
 
 
 
 
NEWS
 
30/09/2010
 
INFRASTRUTTURE: ASSESSORE UMBRIA, E78 E GUINZA PRIORITA' REGIONE
 
Perugia, 30 set. - "Per dare continuita' a tutto il tracciato della E78 sara' necessario completare anche l'intervento della Guinza, che mette in comunicazione l'Umbria con le Marche, ben sapendo che una significativa parte delle opere non solo e' gia' stata progettata, ma addirittura gia' realizzata". Cosi' l'assessore alle Infrastrutture della Regione Umbria, Silvano Rometti, replica alle recenti dichiarazioni del consigliere provinciale dell'Udc Maurizio Ronconi sulla realizzazione della Fano-Grosseto. "L'intera canna di sinistra della galleria", ha spiegato Rometti, "e' stata gia' ultimata, mentre rimane da costruire la canna di destra per la quale l'Anas ha gia' avviato il progetto preliminare e la valutazione di impatto ambientale". A questo proposito l'assessore ricorda che "la Regione ha sempre indicato la Fano-Grosseto fra le infrastrutture prioritarie dell'Umbria, tanto da includerla sia nell'intesa con il governo per l'attuazione degli interventi della Legge Obiettivo sia nei successivi atti di programmazione e da indicarla fra le priorita' nell'incontro tenutosi due settimane fa con i rappresentanti del ministero che stanno predisponendo il Piano nazionale della logistica". E ha aggiunto: "Negli ultimi tempi l'attenzione e il massimo impegno sono stati concentrati sui tratti del percorso che si trovano quasi integralmente in territorio umbro, da Le Ville a Parnacciano, per i quali c'era la necessita' e l'urgenza di predisporre tutta la progettazione. La Regione si e' fatta carico di svolgere il proprio ruolo di coordinamento fra gli enti locali interessati e di verifica delle proposte per il raggiungimento di un'intesa con la Regione Toscana, con l'Anas e con il Ministero delle infrastrutture. E' stato ottenuto un importante risultato: creare le condizioni di base per giungere finalmente alla progettazione, dopo una situazione di incertezza che perdurava da tempo. Proprio per puntare alla realizzazione dell'intero itinerario le Regioni, attraverso gli assessori alle infrastrutture e i loro presidenti, hanno piu' volte affrontato tale tematica e richiesto l'attenzione del ministro e delle autorita' centrali. Cosi' e' stato di recente per la lettera trasmessa al ministro Matteoli dai presidenti delle Regioni Toscana, Umbria e Marche, a seguito dell'incontro fra i rispettivi assessori competenti. Cosi' sara' per l'incontro del 13 ottobre a Roma, finalmente accordato dal ministro, dove le tre Regioni si presenteranno unite per chiedere il completamento dell'arteria che nell'interezza del suo itinerario puo' svolgere un ruolo molto piu' efficace nei collegamenti trasversali dell'Italia Centrale e nel raccordo fra tutti gli assi longitudinali peninsulari". (AGI) Cli/Pg/Ral  
 
     
     
 
AEROPORTO
FERROVIA
INTERPORTO
PORTO
VIABILITA'
ALTRI NODI LOGISTICI
ENTI DI GESTIONE
DOCUMENTI
PROVINCIA
 cerca nel sito
 
ARCHIVIO NEWS 2017
   
ARCHIVIO NEWS 2016
   
ARCHIVIO NEWS 2015
   
ARCHIVIO NEWS 2014
   
ARCHIVIO NEWS 2013
   
ARCHIVIO NEWS 2012
   
ARCHIVIO NEWS 2011
   
ARCHIVIO NEWS 2010
   
ARCHIVIO NEWS 2009
   
ARCHIVIO NEWS 2008